Caccia al tartufo

Vedere Yuma, il cane da tartufo, al lavoro nei boschi, è stato davvero adorabile
E.Q. 6/10/18

La caccia al tartufo nella valle della Chiesa del Carmine si svolge la mattina presto nei mesi più caldi dell’anno, prima che la temperatura diventi troppo alta sia per il cacciatore che per i suoi cani. Gli ospiti sono accolti alla Vineria del Carmine, e poi guidati verso i boschi che ricoprono le colline circostanti. Si raccomanda sempre di indossare vestiti comodi, possibilmente pantaloni lunghi, e scarpe adatte a camminare.

Dopo la caccia al tartufo, si torna in Vineria per una degustazione guidata col nostro sommelier bilingue Mattia, che condividerà con gli ospiti il racconto della storia e della filosofia che contraddistinguono i nostri vini. L’assaggio include il nostro olio d’oliva biologico e, in abbinamento a tutti i nostri prodotti, sarà possibile gustare una selezione di salumi e formaggi umbri.

Il nostro cacciatore di tartufo, Massimo, sì divide fra 1l lavoro di poliziotto e la ricerca di questa prelibatezza, condotta al seguito dei suoi cani. È un appassionato ed esperto di funghi, asparagi, ed erbe commestibili, e sarà felicissìmo di mettere a vostra dispos1zione la sua loquacità per rispondere a qualsiasì domanda abbiate sulla flora e la fauna locali.

Nei terreni che circondano la Chiesa del Carmine, abbiamo piantato una t artufaia di circa tre ettari che c omprende roveri, noccioli, e cisti, tutti micorizzati, affiancati da qualche arbusto ornamentale.

Attualmente organizziamo battute di caccia al tartufo nei boschi che si estendono sopra il vigneto di Merlot, zona prolifica per i funghi che sfruttiamo in attesa che la nostra tartufaia artufaia entri in produzione.

 

Prenota la tua caccia al tartufo

  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
  • La contatteremo per la conferma della sua prenotazione. Grazie mille.